In un post del blog Colori in Bianco & Nero si parla della borsa giusta per eventi e cerimonie e la prima regola in assoluto è la dimensione: deve essere piccola. Lo spazio così è però molto limitato ed è difficile portare tutto ciò che crediamo ci serva.
Questa guida non è valida solo per i matrimoni! Può valere per comunioni, battesimi, feste importanti, ma con la nostra Wedding Planner Giordana de Petris ormai ci siamo specalizzati!
Ecco quindi cosa effettivamente può servirvi in questi eventi e cosa invece potete evitare:

La prima cosa che potrebbe venire in mente ad una donna sono i cerotti per le scarpe. Tante ore su dei tacchi alti o peggio ancora con delle scarpe nuove e mai messe, rischiano di provocare delle brutte ferite e la fine dei “giochi”. I cerotti normali però possono non resistere abbastanza a lungo, è meglio quindi procurarsi rimedi specifici come dei Compeed. Ricordate comunque che molto probabilmente andrete in un luogo pubblico, un locale, e per qualsiasi evenienza avranno loro il kit di pronto soccorso, il nostro per una volta, possiamo lasciarlo a casa.

I fazzoletti: ne bastano al massimo 3, per asciugare qualche lacrima e per qualunque evenienza. Se foste raffreddate non vi salverebbe neanche un intero pacchetto, quindi, se non possiamo lasciare la scorta in macchina o al nostro accompagnatore, conserviamo lo spazio della pochette e ricorriamo al bagno.

Il telefono è immancabile, i social reclameranno notizie e foto in tempo reale!

Le chiavi solitamente vengono in mente alla fine, quando non entra più niente: togliamo per una sera tutti i portachiavi e portiamo le essenziali.

Un documento d’identità è sempre meglio averlo con sé…e non crea altri problemi di spazio!

Soldi non dovrebbero servirne, ma per sicurezza possiamo portare con noi una carta prepagata o il bancomat, e qualche moneta per il caffè di “emergenza”!

Il trucco dovrà essere impeccabile e riuscire a rimanere intatto durante la serata, l’unica cosa che ci concede la nostra piccola clutch è il rossetto che abbiamo scelto per l’occasione, che molto probabilmente sarà l’unico scusato per aver bisogno di un piccolo ritocco.

Che ne pensate di questa piccola guida per matrimoni & co?

A cura di Giulia D’Eusanio – Project Manager

Fondatrice di REC e vulcano creativo di idee, nata e cresciuta sulle tavole del palcoscenico e giurista per testardaggine, ha tre agende (rigorosamente non digitali) sempre sincronizzate. Lei è quella sempre organizzata!

A cura di Giordana de Petris – Wedding Planner

Giordana è il guru dell’allestimento per tutti gli eventi di REC – Rete Eventi & Cultura! Come faremmo senza il suo gusto raffinatissimo?

One Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *